mercoledì 5 marzo 2014 redazione@isola24.it

8 Marzo: i ragazzi dell’I.C. Isola del Liri tutti in piazza per “porgere un fiore alle donne”

“Quando la rete crea opportunità… Da un’idea di un collega, Fabio Grassi, che sta organizzando, anche grazie ad internet,  un’istallazione collettiva con fiori su tessere di cartoncino, nel Comune di Stimigliano, ho preso spunto per proporre ai colleghi e al Dirigente scolastico Mirella Ruggieri un’iniziativa per festeggiare anche noi adeguatamente le donne nel giorno a loro dedicato.”  È nato così il progetto illustrato dalla Professoressa Tiziana Colonnello di realizzare un flash mob, con gli alunni delle scuole primaria e media dell’I. C. di Isola del Liri, nella mattinata dell’8 marzo. “Facendo preparare dai ragazzi le illustrazioni floreali da mandare a Stimigliano, mi sono resa conto di quanto entusiasmo provocasse realizzare questi lavori per festeggiare attivamente il gentil sesso. E allora, perché non ampliare la cosa? Così la mattina dell’8 marzo, condizioni meteo permettendo, in Piazza Boncompagni ci sarà la manifestazione “Un fiore per le donne”, che prevedrà momenti di riflessione, poesie, canti, auguri elaborati dagli alunni; anche qui istallazioni iconiche che, in parte, saranno smantellate per diventare “omaggi floreali” per le donne che interverranno.” – continua la docente – “ Invitiamo tutti a partecipare ed esortiamo gli isolani che abitano lungo il corso e gli esercenti  ad aderire, per un miglior esito dell’evento, addobbando balconi, finestre, portoni e locali commerciali con tanti fiori colorati.”

L’8 marzo è sempre un’opportunità  per meditare sui diritti mancati delle donne, sulle violenze che subiscono, sul senso di sicurezza e serenità che dovrebbe caratterizzare i rapporti  fra i due sessi e che spesso viene disatteso, sulle pari opportunità, le quali ancora tardano ad arrivare. Ma questo incontro vuole essere, soprattutto, un’occasione per essere gioiosi, per educare alla condivisione maschi e femmine, per lanciare un messaggio di speranza affinchè le generazioni che stanno crescendo siano sempre più capaci di rispetto reciproco e di migliorare la condivisione di valori positivi, eliminando discriminazioni di genere. Il flash mob, che vedrà in piazza alunni delle 5e dei plessi “Garibaldi” e “Mazzini” e delle 2e e 3e medie dell’Istituto, si prospetta come una festa di colore, musica e messaggi, per passare un paio d’ore in una leggerezza densa di significato, per imparare… piccoli e adulti.

Luana Iafrate

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA