giovedì 27 Settembre 2012

Angelo Caringi si autosospende dall’UDC: “Il sindaco duro continua a gettare fango sull’UDC e sui suoi rappresentanti”

Angelo Caringi, dopo le dimissioni da Presidente del Consiglio Comunale di Isola del Liri, si autosospende dall’UDC con la seguente lettera indirizzata al Segretario Provinciale Prof. Michele Mele e per conoscenza all’On. Anna Teresa Formisano.

“Le odierne affermazioni del Sindaco di Isola del Liri, Luciano Duro (PD), riguardo il nostro partito o meglio la sua presunzione di dividerci tra chi c’era e chi e’ subentrato, tra buoni e cattivi, tra chi potrebbe parlare con lui e chi no,  hanno superato il limite.

Ricordo a Voi e a me stesso che lo stesso Duro, meno di un’anno fà, tradendo il voto degli elettori, la fiducia di ben otto consiglieri comunali che lo avevano sostenuto per la candidatura a sindaco, evitando qualsiasi confronto politico e programmatico, diede vita al “ribaltone”, ad una nuova maggioranza, accordandosi nottetempo con cinque consiglieri di minoranza. Le motivazioni addotte, e lasciate agli atti del consiglio comunale, furono esclusivamente di carattere politico e riconducibili al passaggio di alcuni consiglieri comunali dal PD all’UDC, tant’è che la nuova giunta “ribaltonista” era, di fatto, sotto il totale controllo del PD.

Sono a Voi note le ultime vicende e cioè il fallimento del “ribaltone”, l’inesistenza ormai di una maggioranza sia politica ma soprattutto numerica e la necessità, quindi, di ricorrere, per l’approvazione del bilancio di previsione 2012, al sostegno fondamentale dei consiglieri comunali di minoranza Costantini (ex candidato sindaco PDL) e Cocco, che con la loro presenza in aula hanno garantito la presenza del numero legale e la possibilità dell’amministrazione di Luciano Duro di sopravvivere.

Il perdurare di questa configurazione politica-amministrativa si tradurrebbe, di fatto, in un nuovo “ribaltone” e in una nuova maggioranza sostenuta da SEL-PD-PDL.

Il sindaco Luciano Duro, pur di continuare a nascondere le sue incapacità politiche ed amministrative, pur di nascondere il suo attaccamento al potere figlio del peggio di una prassi politica antica, pur di giustificare una sua giunta figlia dell’antipolitica, del populismo e del tradimento del voto degli elettori, continua a  gettare fango sull’UDC e sui suoi rappresentanti.

Non e’ piu’ tollerabile che da certi pulpiti ci arrivino lezioni di democrazia. Barba non facit philosophum.

Non e’ piu’ rinviabile da parte di codesta segreteria provinciale, una presa di posizione forte, chiara e inequivocabile nei confronti di tale personaggio e del partito che rappresenta a tutela di tutti gli iscritti del nostro partito che in questo tempo sono stati oggetto di una e vera campagna diffamatoria e denigratoria dal punto di vista sia politico che personale.

In attesa di conoscere quale iniziative intendete prendere, vogliate prendere atto della mia autosospensione dagli incarichi nel direttivo provinciale del partito e dall’incarico di coordinatore locale del partito stesso.”

SPONSOR

Una vastissima scelta, più di quattrocento vetture in esposizione.

SPONSOR

Nel nuovo punto vendita, situato in via Casilina Sud km 142, troverete sia il nuovo Peugeot e Toyota che l'usato plurimarche.

ASL di Frosinone

I pazienti inviati da Ospedali o da Medici di Medicina Generale possono accedere alle Unità di Degenza Infermieristica in h. 24

SPONSOR

Vieni a provare la vettura oggi stesso presso Jolly Automobili, concessionaria Peugeot per Frosinone e provincia, S.S. Monti Lepini km 6,600.

Nuova Range Rover Evoque

Nuova Range Rover Evoque: scoprila da X Class, concessionaria Land Rover per Frosinone e provincia. Ti aspettiamo presso il Gruppo Jolly Automobili, SS 156 Monti Lepini km 6.600.

AVIS

Raggiungici oggi stesso nelle sedi di Frosinone, S.S.156 Monti Lepini, Km 6.600, e Sora, Via Baiolardo, 63, per elaborare insieme la soluzione ideale per le tue esigenze professionali.

Land Rover

Ti aspettiamo oggi stesso presso X Class, SS dei Monti Lepini km 6.600, presso GRUPPO JOLLY AUTOMOBILI, a poche centinaia di metri dal casello autostradale di Frosinone.

MAMA H24

400 famiglie ci hanno già scelto. In tutta la provincia di Frosinone, e non solo, il nostro servizio è ormai un punto di riferimento per chi ha bisogno di assistenza h24. Vi spieghiamo perché.