lunedì 4 maggio 2015

«Carlitos ce l’ha fatta»: il toccante omaggio di Luciano Duro a Tevez “l’Apache”

Si può fare il tifo per la propria squadra del cuore, ma come si fa a non provare ammirazione per Carlitos Tévez, “l’Apache”. Il barrio dov’è nato, Ejército de los Andes, viene anche detto Fuerte Apache, da qui il nome di battaglia. Come tutti i quartieri degli emarginati è caratterizzato da abitazioni precarie e dalla quasi totale assenza di servizi, una sorta di favela o baraccopoli, dove la vita è difficile già dal primo giorno in cui nasci.

Non ha mai conosciuto il padre e venne abbandonato dalla madre biologica, a soli tre mesi. A dieci mesi è vittima di un grave incidente domestico, di cui porterà i segni per sempre: gli cade sul viso l’acqua bollente. Qualcuno avvolge il bambino in tutta fretta con una coperta di nylon e corre in ospedale, non si rende conto che il corpo di Carlitos è una brace che arde e il nylon si scioglie aggravando ancora di più le ustioni.

Rimane in terapia intensiva per due mesi. Guarito e con il marchio della miseria impresso per sempre sul corpo, viene affidato agli zii materni, all’età di cinque anni inizia a giocare a pallone al Club Santa Clara. Il bambino ci sa fare, potrebbe avere un futuro luminoso ma non è il calcio la sua priorità, vuol conoscere suo padre, è una impellente necessità, ma l’uomo, che non lo aveva mai riconosciuto, viene ucciso nel corso di una sparatoria con 23 colpi d’arma da fuoco.

Comprende allora che per uscire dal barrio e dalla povertà deve, come tanti coetanei, sfruttare le sue abilità pedatorie, non ha un gran fisico ma e forte come la quercia, è potente e abile nei dribbling ed ha una rara aggressività agonistica, corre ovunque, brucia l’erba, contrasta non è mai stanco e c’è tanta voglia di emergere.

Diviene col tempo un “Top Player” vince tanti trofei, il ragazzo di Fort Apache è apprezzato, riverito da tutti e i grandi club se lo contendono. E’ ormai ricco, ma non ha dimenticato le sue origini, è dovuto crescere in fretta, ha conosciuto la sofferenza prima del benessere, non ama lo sfarzo e gli eccessi, lui l’apache fuggito dalla riserva, si guarda allo specchio e vede il suo volto segnato da un passato difficile, ormai lontano, Carlitos ce l’ha fatta.

L.D.

FCA, Marchionne gravemente malato. Manley nuovo amministratore delegato
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Che qualcosa di grave fosse successo si era capito sin dalle prime ore della mattina quando era stato convocato il ...

Scontro tra tre camion, inferno di fuoco in A1. Un autista muore nelle fiamme
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - Un autista bruciato vivo e un inferno di fuoco lungo la corsia sud dell'A1 nel tratto compreso tra i caselli ...

Frosinone, catturato il lanciatore di spazzatura
1 giorno fa

FROSINONE TODAY - E mentre la maggior parte dei cittadini di Frosinone, con grande senso civico, sta conducendo la raccolta differenziata dei rifiuti ...

M5S Sora: la travagliata variazione del Piano Triennale Opere Pubbliche
18 ore fa

FABRIZIO PINTORI - «Nel Consiglio Comunale del 28 giugno scorso è stata approvata la variazione del Programma Triennale delle Opere Pubbliche 2018/2020. Si è trattata di una ...

Modena e Trento: inizio da brividi per la Globo Bpf Sora. Compilati i calendari di A
19 ore fa

GLOBO BPF SORA - La Globo Banca Popolare del Frusinate Sora può cominciare ufficialmente a fare i conti con i suoi avversari dopo che ...

Siti archeologici abbandonati, CasaPound Sora: Poco rispetto per la nostra storia
19 ore fa

ROBERTO MOLLICONE - Riceviamo e pubblichiamo. Altra denuncia di CasaPound, sempre più determinata a portare avanti le proprie battaglie. Questa volta nell'occhio del ...

Si rinnova ed amplia l’offerta progettuale per la riqualificazione del Rione Napoli
19 ore fa

MASSIMILIANO BRUNI - Ieri sera nella sede del Comune in un incontro svoltosi alla presenza di una folta rappresentanza del quartiere di Via ...

Ci ha lasciato Tommaso Ferrari
21 ore fa

TOMMASO FERRARI - Il giorno 20 Luglio 2018, alle ore 1:05, è venuto a mancare all'affetto dei suoi cari, all'età di anni 96, TOMMASO FERRARI. I funerali si ...

SORA - D'Orazio soddisfatta per i lavori eseguiti nel Parco Nassirya a San Giuliano
22 ore fa

MARIA PAOLA D'ORAZIO - «Colgo con grande e personale soddisfazione la notizia a mezzo stampa sui lavori eseguiti a Parco Nassirya nella zona di ...

Grazie al Cotral di Sora! La testimonianza della signora Lucia
1 giorno fa

COTRAL SORA - «Salve, volevo rendere pubblici i miei ringraziamenti ai dipendenti del Cotral di Sora, in particolar modo ai ragazzi addetti alle ...

Una estate felice, tutti pazzi per le offerte di Punto Fresco. Ecco il nuovo volantino!
1 giorno fa

SUPERMERCATI PUNTO FRESCO - Grande spesa del sabato o di un giorno a vostro piacimento? Fermi tutti, prima di uscire prendete la vostra lista ...

L'Originale Sagra della Pizza Fritta di San Giorgio a Liri
2 giorni fa

SAGRA DELLA PIZZA FRITTA - Padelle roventi, olio bollente e tanta voglia di divertirsi e divertire, anche quest'anno non poteva mancare l’attesissimo e gustosissimo ...

Emergenza sangue a Sora: AVIS Sora invita a donare
2 giorni fa

AVIS SORA - Si comunica che da qualche settimana, come ogni estate, si presenta la necessità di sangue gruppo: Zero negativo A negativo ...