Il Comune di Isola del Liri presenta il progetto Sport Estate 2015 per bambini

Tanto sport e divertimento per i ragazzi di Isola del Liri con il progetto Sport Estate 2015. Il consigliere comunale ai servizi sociali Monica Mancini e l’ assessore allo sport Sara D’Ambrosio fanno sapere che, con delibera di Giunta Municipale, è stato approvato il “Progetto Sport Estate”, presentato dall’A.S.D. Animazione e Sport rivolto ai ragazzi frequentanti la scuola primaria e la 1^ media residenti nel territorio comunale.

Il progetto, a carattere didattico – educativo e di avvicinamento allo sport, si svolgerà presso il Giardino dello Sport in via Selva. Sono previsti due turni di attività di 10 giorni lavorativi ciascuno per n.20 minori per turno, nel periodo dal 6 al 17 luglio e dal 20 al 31 luglio, dal lunedì al venerdì con orario 8.30 – 13.00 oppure 8.30 – 17.00 compreso il pasto. Per ogni turno saranno riservati n.3 posti per i minori segnalati dai Servizi sociali.
Le domande di partecipazione devono essere redatte esclusivamente sui modelli in distribuzione presso gli uffici servizi sociali e pubblica istruzione e vanno presentate entro il 26 giugno 2015. Alla domanda occorre allegare l’attestazione ISEE, il certificato medico attestante l’idoneità alla vita comunitaria da cui risulti che il minore è esente da patologie incompatibili con la vita di comunità e la fotocopia del documento di riconoscimento non scaduto.

Ai fini della redazione della graduatoria si terrà conto della fascia di reddito privilegiando le più basse, in caso di parità di reddito si darà preferenza alla famiglia con un maggior numero di “figli a carico”. Nell’eventualità in cui non si raggiunga il numero di partecipanti potranno usufruire del servizio i minori residenti nei comuni limitrofi ma frequentanti le scuole sul territorio comunale.

Il costo di partecipazione al Progetto Sport estate è a carico del Comune di Isola del Liri con un piccolo contributo da parte delle famiglie per ogni partecipante stabilito in base al reddito delle famiglie stesse.
“Anche quest’anno, in collaborazione con l’A.S.D. Animazione e Sport, dichiarano Monica Mancini e Sara D’Ambrosio, vogliamo offrire un servizio alle famiglie che lavorano ma soprattutto garantire ai nostri ragazzi l’occasione di completare ed integrare i programmi educativi della scuola. Con questo progetto, che pone al centro il bambino, ci proponiamo non solo di avvicinarlo allo sport attraverso vari programmi (nuoto, calcio, pallavolo, basket e tennis) ma di creare un luogo di incontro dove fare nuove amicizie e socializzare”.

Menu