giovedì 21 marzo 2013

Il PSI di Isola del Liri in risposta a Canettieri: “lasci stare i socialisti che mal si addicono alla sua origine di destra”

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa a firma della sezione intercomunale del Partito Socialista Italiano di Isola del Liri in risposta al comunicato di Enzo Canettieri di SoloIsola.

Parla anche Enzo Canettieri! Fino ad ora conosciuto solo per le sue vicende giudiziarie, tutte perse, dallo stesso avanzate contro il comune di Isola del Liri e che non ha mai avuto il coraggio di candidarsi in prima persona.

Quelli della  sua lista sono stati relegati dal popolo all’opposizione e recuperati dal sindaco Duro nella giunta del comune. Tutto ciò a causa di un tradimento della originaria intenzione di disporre una riunificazione di tutto il centro sinistra di Isola del Liri. La lista che intendiamo proporre è una lista esclusivamente socialista che guardi al futuro e non al passato.

Circa poi le dimissioni degli assessori D’Orazio e Iafrate, il Canettieri è male informato. D’Orazio,infatti,non ha mai rassegnato alcuna dimissione ma è stato defenestrato perché inviso alla “nuova maggioranza”. Iafrate viceversa, aveva concordato le dimissioni con il sindaco al sol fine di permettere allo stesso D’Orazio di rientrare in giunta.

Anche in tal caso la volontà del partito Socialista è stata incredibilmente messa sotto i piedi dalla “nuova maggioranza” che ha avuto l’ardire di voler scegliere essa stessa quale fosse il socialista da mettere in giunta preferendogli  il mite Urbini.

Un consiglio a Canettieri e alla sua associazione: lasci stare i socialisti che mal si addicono alla sua origine di destra e percorra le vie della città dove potrà vedere in che degrado la stessa è ridotta e non certo per colpa di chi ha amministrato anni fa.

Sezione intercomunale Isola del Liri – PSI-FGS

Menu