Il Sindaco comunica lo stato delle opere pubbliche ad Isola del Liri

Queste le parole del Sindaco di Isola del Liri, Luciano Duro: “In merito a quanto affermato alcuni giorni fa dall’ex vice sindaco Massimiliano Quadrini circa lo stato delle opere pubbliche ad Isola del Liri, questa amministrazione ha ben operato rispetto ai finanziamenti ottenuti.

  • Per quanto riguarda, infatti, i tre plessi scolastici di Forli, Mazzini e Stazione, gli edifici interessati dai lavori di sistemazione antisismica sono ad un buon punto di realizzazione.
  • Relativamente all’installazione degli impianti fotovoltaici nei plessi Baisi, Stazione, Forli e Dante Alighieri, l’appalto è stato espletato in sei mesi e gli impianti stessi sono già funzionanti.
  • Piazza Capitino è stata ultimata.
  • Per quanto riguarda la pubblica illuminazione il finanziamento ottenuto era finalizzato e vincolato  ESCLUSIVAMENTE ai centri storici e non riguardava le periferie. Anche la strada provinciale per Capitino non era compresa, come invece erroneamente affermato dall’ex vice sindaco. Fino ad oggi la ditta incaricata ha quindi provveduto a sostituire i pali obsoleti e pericolosi  e sta proseguendo l’ammodernamento della linea. Sono stati sostituiti circa 500 corpi illluminanti e,  a breve l’intervento riguarderà anche viale Piscicelli che attualmente è scarsamente illuminato. E’ inoltre prevista la numerazione dei pali per consentire un’immediata identificazione dei guasti. Circa l’ottenimento dei finanziamenti, l’ex Vice Sindaco si attribuisce una paternità che non può rivendicare in quanto egli ha ricoperto la carica per poco più di un anno.

Questa Amministrazione è, pertanto, fortemente impegnata nell’opera di risanamento del bilancio, opera difficile da perseguire anche se indispensabile per programmare e pianificare il futuro della città. Pur nelle ristrettezze economiche, in cui versa la maggioranza dei Comuni italiani, l’Amministrazione sta garantendo i servizi alla persona, i servizi di decoro ed igiene urbana, la manutenzione ordinaria che è svolta a seconda delle necessità delle singole zone centrali e periferiche e un’offerta culturale alta che sostenga la vocazione di Isola del Liri come Città della Musica e della Cultura.

Per l’immediato futuro siamo impegnati a trovare soluzione per quelle opere lasciate incomplete e che presentano notevoli difficoltà procedurali come ad esempio, la Caserma dei Carabinieri, Piazza SS.ma Triade e la ex Cartiera Lefebvre”.

Menu