venerdì 8 novembre 2013 redazione@isola24.it

“Il weekend di Ognissanti è passato, ma le scuole sono ancora chiuse. Mancini tiri dritto”. L’opposizione ironizza sulle verifiche dell’assessore

Ci fa piacere leggere che l’assessore Angela Mancini ha iniziato una serie di sopralluoghi per verificare la rispondenza degli edifici scolastici alle esigenze del personale scolastico. Molto probabilmente quando arriverà presso gli edifici di via Forlì e di via Mazzini non si soffermerà ma tirerà dritto poiché i cantieri dei lavori in corso sono ancora desolamente sbarrati.

Il consigliere comunale Ivo Urbini, che per primo alla fine di agosto aveva lanciato il grido di allarme nei confronti di quei cantieri chiusi quando ormai si approssimava l’inizio dell’anno scolastico, fu accusato dal sindaco di creare allarmismo nei confronti delle famiglie degli alunni poiché non c’era nessun problema e i lavori procedevano regolarmente. Qualche giorno dopo l’assessore ai lavori pubblici, Mario Ventura, smentì il sindaco stesso ammettendo qualche problema e qualche ritardo e fissando per il weekend di Ognissanti, al massimo le festività natalizie, il termine per la riconsegna delle scuole al personale scolastico. Il weekend di Ognissanti è passato e ancora nessun segnale di ripresa dei lavori nei plessi scolastici interessati.

Il consigliere Ivo Urbini ed il sottoscritto abbiamo presentato due dettagliate interrogazioni, anche a seguito delle accuse lanciate da una delle ditte esecutrici dei lavori circa il mancato pagamento di quanto di sua competenza, riguardo allo stato dei lavori, ai motivi della sospensione degli stessi, ai tempi previsti per la loro ultimazione e riguardo alle somme ricevute dalla Regione Lazio ed alle somme erogate alle ditte esecutrici di lavori a saldo di stato di avanzamento dei lavori. A tutt’oggi, a  oltre due mesi dalla presentazione delle interrogazioni, non abbiamo ancora ricevuto nessuna risposta nonostante le assicurazioni, sulla stampa, che stava tutto a posto. Ad oggi i cantieri sono ancora desolamente sbarrati e l’assessore Angela Mancini sarà costretta a tirare dritto nel suo giro di perlustrazione. Riguardo alle interrogazioni aspetteremo ancora qualche giorno e poi valuteremo, insieme ad Ivo Urbini, il da farsi a partire dal richiedere di essere ricevuti da S.E. il Prefetto per finire con l’ipotesi di un particolareggiato esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino.

Gruppo consiliare di opposizione “Patto con la città…”

 

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA