Isola del Liri: ecco i primi dati sulla raccolta differenziata in città

Il Comune di Isola del Liri informa che il servizio di raccolta differenziata porta a porta, effettuato sul territorio comunale a partire dal mese di dicembre 2013, ha brillantemente raggiunto gli obiettivi prefissati in termini di percentuale di raccolta differenziata e riduzione di rifiuti indifferenziati. Già da Gennaio 2014, infatti, si è raggiunta una percentuale del 71,26% fino ad arrivare al 74,95% nel mese di Aprile.

Tale dato rappresenta un importante risultato per la città: se si pensa che nel 2013, con la sola raccolta differenziata stradale, la percentuale era inferiore al 10%. In poco tempo i cittadini, le imprese, gli uffici, i negozi, dopo aver ricevuto i contenitori e le informazioni diffuse nel corso di incontri sul territorio e con brochure illustrativa, hanno consentito alla città di ottenere i risultati illustrati. Oltre agli adempimenti di legge, si sono potuti rimuovere tutti i cassonetti stradali con l’eliminazione degli inconvenienti che tali postazioni creavano. Un risparmio concreto per la collettività in termini di impatto ambientale ed economico in termini di riduzione dei rifiuti destinati a discarica.

Tutta la differenziata raccolta: carta, vetro, plastica, vetro, metalli viene valorizzata in quanto diventa di nuovo materia prima per una nuova vita nel ciclo dei materiali. Oltre alla raccolta porta a porta è stato attivato il centro comunale di via dell’Industria che accoglie, oltre ai normali rifiuti differenziati, anche lo sfalcio d’erba ed alcune frazioni di rifiuti (pile, ingombranti, raee- elettrodomestici ed elettronici, ecc.). Presso lo stesso centro, inoltre sono state consegnate le compostiere ai cittadini che ne hanno fatto richiesta.

Il servizio di igiene urbana è inoltre completato dalla raccolta gratuita degli ingombranti e raee a domicilio, oltre alla raccolta di abiti usati ricollocati in città in nuove ed integrate postazioni. Gli uffici e la ditta hanno prestato supporto operativo allo start-up delle attività che sono andate a regime fin dall’inizio con i risultati che, con un trend in crescita, porterà ad una ulteriore riduzione dei costi di smaltimento.

 Di seguito il quadro riassuntivo delle frazioni raccolte nei primi mesi del 2014:

  gennaio febbraio marzo aprile
Frazione % % % %
Carta e cartone 12,44 11,83 9,94 11,26
Plastica e metalli 11,86 11,32 12,46 11,63
Vetro 10,84 10,46 10,89 9,52
Biodegradabili 34,64 40,33 37,59 41,07
Indifferenziata 28,74 26,05 28,14 25,05
Rifiuti non biodegradabili 0,77
Ingombranti 0,71 0,98 1,47
Totali        
Differenziata 71,26% 73,95% 71,86% 74,95%
Menu