venerdì 5 agosto 2016

Isola Liri Calcio fuori dalla Serie D: il sindaco Quadrini replica allo sfogo “social” di Di Pucchio

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa a firma del sindaco di Isola del Liri, Vincenzo Quadrini.

«Sara D’Ambrosio è stata la Consigliera Comunale più votata e sta onorando con grande dedizione e umiltà il suo ruolo, senza inutili protagonismi e studiando sempre a fondo le problematiche del suo assessorato. Dovrebbero piuttosto dimettersi dal Consiglio Comunale i quattro Consiglieri che continuano ad esercitarsi in una “politica” fatta solo di demagogia e di cattivo uso dei social network.

Potrebbero più utilmente darsi alla caccia ai pokémon, invece di cavalcare ora questo ora quello interesse privato, dal cimitero alla squadra di calcio, senza mai dare alcun contributo concreto e serio al governo cittadino.
Sono gli stessi che per anni ci hanno rimproverato e denunciato per i 300 mila euro dati alla società calcistica biancorossa; senza considerare il caos ed i danni arrecati, anni or sono, all’AC Isolaliri da parte di qualche personaggio della vecchia politica che, non avendo gli attributi, periodicamente appare e scompare.

Sono gli stessi che hanno per anni combattuto il sostegno pubblico dato alla gloriosa società calcistica, quando ancora c’era ed era guidata dal suo ultimo grande Presidente, Marcello Costantini. Oggi continuano a sbagliare e a parlare a vanvera, come se fosse possibile per una amministrazione pubblica addirittura sostituirsi ad un sodalizio calcistico inesistente, che non riesce neanche a trovare fondi per l’iscrizione al campionato, e che addirittura arriva a rifiutare il sostegno di club calcistici di rilievo nazionale.

Nessun altro Sindaco come Vincenzo Quadrini ha per decenni sostenuto a tutti i livelli la società calcistica, sempre nella legalità e sempre dovendo affrontare denunce e ostilità da parte di chi oggi si erge a suo difensore postumo.
Oggi occorre solo prendere atto che la società AC Isolaliri non è riuscita ad iscriversi per disputare il campionato di serie D; bene ha fatto l’Assessore allo Sport Sara D’Ambrosio a restituire alla città, e soprattutto ai giovanissimi, un impianto sportivo modello e il senso vero dello sport e del calcio, che è fatto di partecipazione e di crescita sociale. I quattro Consiglieri denunciatori di professione e demagoghi per formazione, proveranno ancora una volta il sapore amaro della sconfitta elettorale sul campo della politica vera, quella giocata a fianco dei giovani, della gente. Quella vera e che non dimentica».

I "vecchietti" del furto in manette: doppio arresto della Stradale di Cassino
17 ore fa

CIOCIARIA24 - Un 69enne e un 65 pensavano di farla franca dopo il colpo, ma una volta fuggiti hanno avuto un'amara sorpresa. .

Frosinone Today - : Incidente mortale, ecco chi è la vittima
8 ore fa

FROSINONE TODAY - Un morto e tre feriti. È questo il  tragico epilogo di un incidente stradale che si è verificato questa&...

La Provincia - : Sora - Schianto in via Foscolo, muore giovane infermiere
8 ore fa

LA PROVINCIA - Incidente mortale intorno alle ore 20 in via Foscolo nei pressi di Ragioneria. Un giovane di origini siciliane iscritto alla ...

Frosinone Today - : Alatri, trovati con un kg droga in casa ed in negozio. Arrestata coppia di pusher
12 ore fa

FROSINONE TODAY - Duro colpo allo spaccio nella città di Alatri. Nelle ultime ore sono stati arrestati dai carabinieri del nucleo investigativo del ...

Frosinone Today - : M.S.G. Campano, fuori dal carcere la coppia di pusher cinquantenni
11 ore fa

FROSINONE TODAY - Tornano a casa i coniugi di Monte San Giovanni Campano tratti in arresto dai militari nella tarda serata dello scorso ...

Alessio Porcu - : I titoli dei giornali di mercoledì 21 febbraio 2018
6 ore fa

ALESSIO PORCU - I titoli dei quotidiani locali in distribuzione nelle province di Frosinone e Latina mercoledì 21 febbraio 2018 e riassunti da * I titoli ...

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Sanità, il candidato alla Regione con la Lista "Centro Solidale per Zingaretti": «Una sanità più efficiente passa necessariamente anche per una sanità più sicura, sotto tutti i punti di vista».