Istituito il Nucleo Antievasione Fiscale

Con una nota del 26 luglio 2013 l’ANCI (l’Associazione Nazionale Comuni Italiani) ha invitato i comuni, ed in particolare i corpi di polizia locale, ad istituire al proprio interno un “nucleo antievasione” particolarmente specializzato all’accertamento dei tributi erariali. In tale evoluzione normativa diverse amministrazioni locali hanno aggiornato l’organizzazione del servizio di Polizia Locale attraverso l’istituzione di appositi nuclei operativi dedicati al contrasto dell’evasione.

Così anche Isola del Liri dove il responsabile del servizio di polizia locale Bruno Di Palma, nel rispetto della normativa, ha istituito il nucleo antievasione dopo che alcuni agenti di polizia municipale, insieme al responsabile dell’ufficio Tributi, hanno frequentato un apposito corso di formazione presso l’Agenzia delle Entrate – Direzione Regionale del Lazio.

“Combattere l’evasione fiscale, ha dichiarato l’assessore alla Polizia Locale Mario Ventura, è assolutamente una missione condivisa e noi ci siamo preparati per tempo. Con questa attività, resa possibile a seguito dell’attribuzione da parte del Governo di nuovi poteri ai comuni, si amplificano i ruoli e le competenze degli agenti di polizia municipale anche in materia di contrasto  all’evasione e all’elusione fiscale”.

Secondo l’ANCI, infatti, la partecipazione dei Comuni al recupero dell’evasione fiscale, come previsto dalla legge 2 dicembre 2005 n. 248 e, successivamente, dal D.Lgs. 14 marzo 2011 n. 23 e dalla legge 14 settembre 2011 n. 148, ha evidenziato l’esigenza di una collaborazione istituzionale che ha visto la sottoscrizione di Protocolli d’intesa tra l’ANCI, l’Agenzia delle Entrate ed altri enti interessati, al fine di rafforzare le modalità operative tra i diversi soggetti.

Menu