mercoledì 27 maggio 2015

La vigilia della 1a Guerra Mondiale vissuta da un isolano (lettera originale del 1914)

In questa lettera, Pio Campoli racconta l’inizio della 1a Guerra Mondiale. Il prezioso documento è stato pubblicato ieri da “Detto Adriano” sul suo profilo Fb. Lo riportiamo con piacere anche sulle pagine di Isola24.

«Isola del Liri 17 Agosto 1914

Caro Gioacchino – quante novità dalla mia ultima cartolina! La guerra – oltre che europea minaccia di divenire anche asiatica – Il Giappone ha inviato un ultimatum alla Germania – La Cina si agita e gli Stati Uniti con essa! Intanto per l’Adriatico echeggiano le cannonate franco-inglesi contro i nostri alleati – i nostri dormienti nelle acque profonde di Lissa sono disturbati dal rombo del cannone che però non è il nostro: fino a quando? Qui c’è nell’aria quel certo indefinibile che precede i gravi avvenimenti: tutti hanno la mente ed il cuore rivolti alla Torre di S. Giusto: tutti hanno le orecchie e lo sguardo intenti all’Adriatico – quanto durerà questa tensione di animo? Certo lo stato d’animo è tale che al primo cenno tutti prenderanno le armi.

La nostra generazione rivivrà l’epopea del Risorgimento – perché tutti comprendono che le aspirazioni Nazionali potranno essere soddisfatte ora o mai più! Io ho avuto l’avviso di mobilitazione: nelle prime 24 ore dovrò presentarmi al 60° Fanteria a Viterbo: a Roma mi si è stato promesso poterà di passare in un Ospedale da Campo – ho dovuto provvedermi di tutto! Tuo padre ieri è andato a Roma per salutare Pietro il quale ha passato la visita d’idoneità per la guerra. Maria e la bambina stanno bene: tua moglie è calma: ormai vede che dove tu stai forse è meglio che altrove. Giuseppina con Rosanna ed i bambini tornerà mercoledì 19 da Napoli.

Qui nessuna novità – tranne il Lacrimevole spettacolo di tutti i nostri emigrati in Francia – in Inghilterra – in Tunisia. Stanchi – Affamati – Terrorizzati! Altro che —— sulle elezioni e sui partiti: occorre dare a mangiare a questi nostri disgraziati fratelli. Con quali mezzi?! Come va costì il tifo e la p.h.? avete avuto altri casi? Tu come stai? Ti diverti o il caldo ti soffoca? Anche qui il caldo è asfissiante. Non vuol piovere! Io sto senza alcuna notizia di Elisabetta e di Romolo che come ti scrissi stanno in Germania dal 31 luglio. Ho avuto un solo telegramma che erano bene arrivati e poi null’altro. Figurati in quale stato d’animo io mi trovo! Forse dovrò partire per la guerra e non solo non avrò abbracciato mio figlio ma non ne saprò nemmeno nuove! Scrivimi qualche volta – Se parto – Spero scriverti da Trieste. Ti abbraccio – tuo Pio (Pio Campoli)».

Ciociaria Oggi - : Incidente tra auto: un boato, poi la carambola. Coinvolte vetture parcheggiate
12 ore fa

CIOCIARIA OGGI - Carambola tra due auto, una Jeep e una Clio, nei pressi dell'incrocio tra via D'Annunzio e via Pascoli pochi minuti ...

Frosinone Today - : Tribunale nel caos. Manca la corrente elettrica per diverse ore e dal tetto cade l'acqua (foto)
1 ora fa

FROSINONE TODAY - Tribunale al buio, con l'acqua che cade dal soffitto e con qualche topo che gironzola nei piani dell'edificio. Questo è il ...

Ciociaria Oggi - : La strada degli stupefacenti: ecco il supermarket della droga
1 ora fa

CIOCIARIA OGGI - Viale Parigi come via Bellini. Non si contano più le operazioni antidroga delle forze dell'ordine. Arresti, denunce, segnalazioni degli acquirenti ...

Ciociaria Oggi - : Fca, giorni da incubo: l’odissea degli interinali. Regna ancora l’incertezza
30 minuti fa

CIOCIARIA OGGI - Dieci giorni o poco più. Il 31 gennaio scadono i contratti dei 300 interinali e l'azienda non ha ancora comunicato quali sono ...

La sfida di Toyota è costruire auto sempre migliori, gli Hybrid Bonus e l’operazione City Car della Golden Automobili.