martedì 25 Settembre 2012

L’autunno caldo di Isola del Liri… (di Mike Di Ruscio) [SUPERGALLERY con 88 immagini]

Anche se qualcuno tenta di minare la sua maggioranza, Luciano Duro tira dritto sul solco tracciato. A quanto pare qualche politico forestiero, come è solito fare da queste parti, starebbe creando delle frizioni all’interno al governo isolano, con lo scopo di far deflagrare la stessa assise municipale. Archiviata la fuoriuscita del consigliere Paola Ottaviani, attualmente il consiglio comunale è composto da nove membri all’opposizione (Ottaviani, Marziale, Giovannone, Caringi, Forte, D’Ambrosio, Argenio, Romano, Gabriele) e nove in maggioranza (Urbini, Mancini, Villa, Ventura, Tomaselli, Serapiglia, Simoncelli, Di Pucchio, Scarpetta). I consiglieri Costantini e Cocco, appartenenti alla lista Isola nel Cuore, vicina al Pdl, sono stati esclusi dal conteggio in quanto non si riconoscono né nel gruppo di maggioranza né in quello di opposizione. Tuttavia, essi risultano determinanti per il raggiungimento del numero legale: difatti, dal prossimo consiglio sarà necessaria la presenza di dodici consiglieri (11 più il sindaco) affinché le sedute siano ritenute valide.

Nonostante ciò, Luciano Duro sembra essere determinato ad andare avanti, anche perché, a breve, l’assise della Città delle Cascate, sarà chiamata ad un nuovo banco di prova che vedrà la votazione per l’assestamento di bilancio. Difatti, nell’ultimo consiglio comunale, lo stesso sindaco ha dichiarato: “Pensate che io sia attaccato alla poltrona? Che tenga cosi tanto a restare seduto a questa sedia? Abbiate la compiacenza di raccogliere le firme per mandarmi a casa, se ne siete capaci. Non venitemi a parlare di morale, io non ho nessun avviso di garanzia e nessun rinvio a giudizio”. 

A rincarare la dose, il vice Sindaco Angela Mancini: “Ci siamo assunti la responsabilità della sterzata per il cambiamento; stiamo portando avanti un risanamento politico, etico e morale prima che economico. Il Sindaco in prima persona ha fatto un bagno di umiltà, caricandosi sulle spalle l’intera città. La Ottaviani invece, si è sempre sottratta a qualsiasi confronto politico. In questo consiglio si è fatto riferimento alle appartenenze partitiche: ebbene, molti sanno che io faccio capo al partito di Sinistra Ecologia e Libertà. Proprio pochi minuti fa ho ricevuto una telefonata da parte del mio segretario di federazione, il quale, chiedeva clemenza per il consigliere Ottaviani, dopo essersi sentito con il consigliere regionale di riferimento della medesima. Sinceramente noi non ci stiamo a questi atteggiamenti di forzatura politica. La Ottaviani ha pugnalato alle spalle: questa è la verità, questo è il suo vero atteggiamento, e non siamo qui a subire lo ‘Stile Ottaviani’ “.

La replica dell’opposizione, telegrafica e perentoria, non si è fatta attendere: “Da oggi non esiste più la maggioranza – ha affermato il presidente del consiglio dimissionario Angelo Caringi – e si evidenzia sempre di più la vostra incapacità amministrativa. Il ribaltone di Luciano Duro è finito”.

Dalle premesse, dunque, l’autunno caldo di Isola Liri sembra essere solo all’inizio. Orbene, per usare un gergo fashion di questi giorni, fuoco alle Polveri…ni!

Mike Di Ruscio – Sora24 

[nggallery id=29]

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a info@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
Roma

A pochi passi dal Vaticano abbiamo scoperto un luogo che tratta la clientela con una cura eccezionale: The Center of Rome Bed and Breakfast.

SPONSOR

Lo spider più venduto al mondo compie 30 anni. Vieni a provare la vettura oggi stesso da Jolly Auto, concessionaria Mazda per Frosinone e provincia.

SPONSOR

Da oggi presso Jolly Rent Frosinone è disponibile anche sui veicoli commerciali FCA.

Land Rover

Non si tratta di un semplice restyling quello che caratterizza la Land Rover Discovery Sport 2020 in uscita il prossimo autunno.