domenica 21 ottobre 2012

L’Isola Liri finalmente agli Isolani: Presentata al “Mangoni” la nuova società biancorossa (di Gianpiero Pizzuti)

“La società è tornata ad Isola del Liri, chi vuole dare una mano le porte sono aperte a tutti”. Luca Bianchi, che mercoledì scorso a Roma ha presieduto al passaggio delle quote sociali dalla vecchia dirigenza, introduce così la conferenza stampa indetta al Cinemateatro Mangoni per la presentazione del nuovo organigramma.

Presenti sul palco il capitano dell’Isola Liri Marco Tufano, il tecnico Renato Cioffi, il dirigente Luca Bianchi ed il sindaco della città Luciano Duro : “Non abbiamo stabilito alcuna carica sociale – continua Bianchi – chi vuole fare il presidente sarà ben accetto, chi come me ha riportato “le carte” ai piedi della cascata ha tenuto fede ad un patto stabilito con la squadra e con il tecnico, quando l’ex Lucchetti il 3 ottobre scorso aveva detto che andava via lasciando e che per lui il calcio ad Isola era finito. Con la squadra senza punti di riferimento e soprattutto senza aver onorato alcuna spettanza (stipendio) nei loro confronti, nonostante le promesse fatte a me ed al sindaco. Ripartiamo senza un centesimo nelle casse sociali, gli incassi delle tre partite sin ora giocate dall’Isola Liri in casa se li è presi l’ex presidente Lucchetti. Oggi andiamo in Sardegna grazie ad una colletta”.

Il tecnico Cioffi ha puntato il dito contro il sindaco “Caro Luciano Duro ci avete abbandonati – ha commentato il tecnico – al nostro destino, da voi ci aspettavamo un aiuto, lo dico perchè ho indossato la maglia dell’Isola Liri da giocatore ed amo questa città e so che qui la gente al calcio ci tiene. Parlo con il cuore da cittadino isolano e non da tecnico”. Il capitano Marco Tufano : “Stiamo giocando senza stipendio da due mesi, ma non siamo mai venuti meno all’impegno preso per questi colori”.

Il sindaco Luciano Duro : “Sapete quanto ci tengo a questa squadra – ha detto il primo cittadino – ma in un periodo come questo dove tutti vengono a bussare alla mia porta far conciliare tutto ed anche il calcio diventa difficile”. Brutte notizie anche per la trasferta di oggi a Selargius. Mezza squadra fuori per infortunio con mister Cioffi costretto a rinunciare al centrocampista Tufano, al centrale difensivo Esposito e all’attaccante Jukic, tutti infortunati”.

Fonte: “Il Messaggero” di Gianpiero Pizzuti
Foto – 
Gianpiero Pizzuti

[nggallery id=37]

Ti potrebbe interessare
Medicina dello sport a Roma: ecco dove si rivolgono gli atleti

Medicina dello sport Roma - La Medicina dello sport a Roma è un vero e proprio universo. L'enorme quantità di atleti genera una domanda davvero impressionante, ...

Rieducazione motoria a Roma: ecco dove svolgerla per avere risultati portentosi

Rieducazione motoria Roma - Rieducazione motoria a Roma? Presenti! Che si tratti di esercizi basati sul movimento o strumentali, noi ci siamo. L'importante, però, è ...

Ricostruzione del legamento crociato: a Roma la soluzione più innovativa

Ricostruzione legamento crociato Roma - I legamenti crociati, anteriore e posteriore, sono strutture fibrose collocate al centro del ginocchio, tra la tibia ed il femore, ...

9 semplici regole per scrivere testi per il web

Web Copywriting - Trattare i visitatori del tuo sito web come dei normali lettori è un errore comune: vanno di fretta e leggere da ...