venerdì 28 dicembre 2012 redazione@isola24.it

PSI – ISOLA DEL LIRI: 2012 annus horribilis all’ombra della cascata

Si conclude ad Isola del Liri un 2012 che passerà alla storia come l’anno più sconclusionato a livello politico – amministrativo che la città ricordi. Da una parte una maggioranza di centro-sinistra-destra non legittimata dalla volontà degli elettori ( che avevano relegato gran parte degli attuali amministratori all’opposizione o addirittura nelle fila dei non eletti) e il cui unico collante è l’odio verso una persona. Dall’altra parte una minoranza ( ex maggioranza relegata all’ opposizione ) impacciata nello svolgere a pieno il proprio ruolo e legata unicamente da un test act (giuramento di fedeltà) ad una persona.

Questa situazione politica determina un immobilismo dell’amministrazione, incapace di soddisfare le esigenze anche minime dei cittadini poiché il suo unico scopo è quello di fare le pulci a chi li ha preceduti, in perfetto stile Iannarilli. Senza considerare le opere incompiute che non sono state ultimate e di cui non si ha più notizia. In questo quadro poco idilliaco i Socialisti dicono BASTA ad una divisione di stampo medioevale tra guelfi e ghibellini, e rilanciano una proposta politica tesa a rimettere al primo posto le esigenze dei cittadini, abbandonando odi e rancori personali.

In questo senso i Socialisti dichiarano di voler presentare, per le prossime elezioni comunali, una propria lista con il glorioso simbolo del Partito Socialista Italiano e un proprio candidato Sindaco. Da questo momento, fino alle prossime elezioni, siano esse tra un mese o tra due anni, lavoreremo per aggregare quante più persone attorno a questo progetto, promuovendo su tutto il territorio comunale una serie di incontri con i cittadini.

PSI – Sez. Isola del Liri

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA