martedì 18 febbraio 2014 redazione@isola24.it

Scarcerati due isolani arrestati lo scorso 27 gennaio

Il tribunale della libertà di Roma ha scarcerato due isolani, madre e figlio, arrestati lo scorso 27 gennaio e accusati di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. I due erano stati fermati a bordo della loro autovettura, condotta dalla moglie del giovane isolano, che in un primo tempo era stata posta anch’ella agli arresti domiciliari, e successivamente sottoposta ad obbligo di firma. La signora, 64 anni, era invece finita a Rebibbia, mentre il figlio era stato internato presso il carcere di Cassino, su disposizione del GIP Donatella Perna. Il difensore dei tre, l’avvocato Lucio Marziale, si era allora rivolto al tribunale della libertà, che ieri ha collocato ai domiciliari la signora, disponendo invece la piena liberazione degli altri due.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA