30 novembre 2013 redazione@ciociaria24.net

“Spazio ai Giovani…ADESSO! Isola del Liri”, Alessandra Scaccia: “Ripartire dal Turismo per creare ricchezza e posti di lavoro”

Il comitato renziano di Isola del Liri “Spazio ai Giovani…ADESSO! Isola del Liri” parla oggi attraverso Alessandra Scaccia, iscritta anche al Circolo locale dei Giovani Democratici. Scaccia punta l’attenzione sullo sfruttamento del turismo quale opportunità di creare ricchezza e posti di lavoro, e affronta il delicato tema della tutela del territorio: “Il turismo rappresenta uno dei settori trainanti dell’economia del nostro paese, ma l’elevata pressione fiscale e soprattutto la mancanza di investimenti mirati, non hanno permesso alle strutture ricettive italiane, in particolare a quelle alberghiere, di adeguarsi all’esistenza di un cliente sempre più evoluto ed esigente e di una concorrenza sempre più forte e globale. In particolare l’inattivismo di TUTTA la classe politica degli ultimi 20 anni ha portato ad una cattiva gestione degli spazi interni (più posti letto nel medesimo spazio), ad uno scarso livello di impiego della tecnologia, ad una inadeguata formazione professionale e dunque ad un’ ospitalità di bassa qualità. Per riportare tale settore italiano verso posizioni di vertice sono necessari interventi a sostegno delle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Ancora una volta torna d’obbligo la parola RINNOVAMENTO, alla quale può essere associato un solo nome: MATTEO RENZI! Il PD che vogliamo è un partito che sappia ripartire dai territori riuscendo a sfruttare al meglio i tesori sepolti dalla pessima gestione dei nostri beni comuni. Per creare posti di lavoro e benessere dobbiamo riuscire a sfruttare al meglio la bellezza delle città e del paesaggio, il ricco e dinamico sistema di imprese locali, lo spirito di impresa e la sfida della creatività che hanno reso grande il Made in Italy nel mondo. Per il turismo non ha senso che ogni Regione si muova autonomamente, così si attrae meno e si spende di più. A questo proposito occorre aprire una discussione sulla riforma del titolo V° della Costituzione. La promozione del territorio è importante, ma fondamentale è la tutela ambientale. 5 miliardi è in media il costo annuo dei disastri ambientali, un costo che potrebbe essere drasticamente ridotto se decidessimo di investire in prevenzione, la tragedia che ha colpito il popolo sardo ci deve servire da lezione. Basta dunque con l’Italia peggiore che fa il giro del mondo mostrando un insopportabile degrado con i casi Ilva a Taranto, per i veleni sotterrati dalla camorra in Campania, per l’acqua che non arriva in casa e i fiumi inquinati perchè mancano fognature e depuratori, per i rifiuti ammassati per strada o trasferiti via mare in altri Paesi. Il rinnovamento del settore turistico così come degli altri richiede un grande processo di integrazione e ciò può avvenire solo attraverso il giusto utilizzo della COMUNICAZIONE!! Il marketing inteso come comunicazione, come lo definisce Matteo Renzi, deve essere quindi il punto di partenza di un percorso che conduca ad un rinnovamento totale! Per tutti quelli che come me sono stanchi di vedere il nostro straordinario territorio, messo in ginocchio da politici riciclati e interessati solo al proprio tornaconto, possono e devono sostenere l’attuale sindaco di Firenze!”

Menu