lunedì 24 Settembre 2012

Angela Mancini: via Moncisterna, alcune precisazioni necessarie a chiarire i dubbi degli automobilisti

“Prendiamo atto di quanto pubblicato sulla stampa relativamente a via Moncisterna, la strada che collega la provinciale Tulliana nel territorio comunale di Arpino con la località Nazareth nel territorio di Isola del Liri, dichiara l’assessore alla Polizia Locale Angela Mancini. Alcune precisazioni sono però necessarie a chiarire i dubbi degli automobilisti”.

Nel 2010 il comune di Isola del Liri ha emesso l’ordinanza n.9 per la istituzione del senso unico di marcia a salire in via Nazareth, in particolare negli ultimi 565 metri, nel tratto che va dall’ingresso del parcheggio ospiti dello stadio di calcio fino all’intersezione con la strada a servizio ex “cava Morsilli”, località Ravanduolo, strada di collegamento con la strada provinciale Tulliana del comune di Arpino.

L’amministrazione comunale isolana ha adottato tale  provvedimento per prevenire situazioni di pericolo a causa dell’eccessiva pendenza di quel tratto di strada (oltre il 10%) privo di protezione e quindi per tutelare il corretto transito veicolare salvaguardando la pubblica incolumità e la sicurezza della circolazione.

Il divieto di accesso allocato sul territorio del comune di Isola del Liri è stato più volte rimosso da ignoti e il comune ha sempre provveduto a riposizionarlo correttamente. Gli unici casi di revoca del senso unico di marcia sono previsti, nella stessa ordinanza, solo ed esclusivamente durante le manifestazioni sportive, in occasione degli incontri calcistici della squadra cittadina allo stadio Nazareth, prima dell’inizio di ogni incontro e fino alla cessata esigenza.

La problematica evidenziata sulle pagine dei giornali, afferma il Vice Comandante della Polizia Locale di Isola del Liri Antonio Romano, non riguarda il nostro territorio comunale. Infatti via Moncisterna appartiene al comune di Arpino e più volte è stata segnalata alla competente Polizia Locale la mancanza (all’inizio della strada) della segnaletica di divieto di accesso.