20 Gennaio 2014

    “Gravissime disfunzioni del servizio di recapito corrispondenza ad Isola del Liri”: presentato atto di esposto

    Riceviamo e pubblichiamo il testo di un atto di esposto inviato da alcuni cittadini di Isola del Liri alla sede centrale di Poste Italiane (Roma), al Comune di Isola del Liri, al Comando dei Carabinieri di Isola del Liri ed all’Ufficio Poste Italiane sito in Via Napoli ad Isola del Liri.

    «I sottoscritti firmatari, con recapiti nel territorio del Comune di Isola del Liri, con il presente atto espongono quanto segue: in tempi passati, ormai lontani, l’unico inconveniente di cui ci si poteva lamentare erano le lunghe attese causate dalle file che si formavano all’ufficio postale; oggigiorno la situazione è incontestabilmente peggiorata!

    I cittadini di Isola del Liri, infatti, lamentano un disservizio ben più serio: continui e reiterati ritardi nella consegna della corrispondenza tanto che le bollette vengono recapitate sistematicamente oltre la scadenza del termine di pagamento, nonostante i numerosi e continui reclami verbali mossi ai dipendenti dell’ufficio postale sito in via Napoli.

    In alcuni casi, paradossalmente, sono stati gli stessi cittadini isolani i quali, preoccupati della mancata consegna della posta, hanno provveduto a ritirarla recandosi personalmente presso il suddetto ufficio postale constatando la scadenza delle tanto temute bollette. Conseguenza ovvia ed inevitabile di tali ritardi sono gli interessi di mora che i cittadini impotenti si vedono costretti a pagare.

    Ma v’è di più: giornali e riviste che vengono recapitate quando ormai le notizie sono tardive, inviti, diffide, lettere legali, documenti pervenuti ai destinatari quando sono fuori termine massimo, eccetera. Quelli che inizialmente sembravano essere disguidi temporanei con il tempo si sono trasformati in inconvenienti cronici che impediscono ai cittadini di godere pienamente dei diritti fondamentali e garantiti e che rasentano l’interruzione del pubblico servizio.

    Essendo evidente le necessità e l’urgenza di individuare una soluzione che ponga termine all’incresciosa realtà patita, i sottoscritti firmatari INVITANO E DIFFIDANO i vertici di Poste Italiane affinché si attivino per porre termine ai disagi e ripristinare l’efficacia e la tempestività del servizio. I sottoscritti firmatari si riservano il diritto di proporre l’azione di classe ex. art. 140 bis Codice del Consumo, al fine di accertare le responsabilità ed ottenere il risarcimento dei danni subiti e la restituzione in favore degli utenti consumatori.»

    Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
    SPONSOR

    Come vivere tre giorni da sogno nella Città Eterna spendendo una cifra ragionevole senza rinunciare alla qualità del soggiorno.