23 Giugno 2013

Il commento del sindaco Luciano Duro al comunicato dell’AC Isola Liri: “Le polemiche sono fuori luogo”

Riportiamo di seguito il commento del Sindaco di Isola del Liri, Luciano Duro, in risposta alla nota stampa emessa il 21 Giugno 2013 dalla A.C. ISOLA LIRI:

Siamo sempre alle solite, una storia che si ripete e sempre la colpa è del comune e del Sindaco. Sarebbe più giusto analizzare la storia di questi ultimi anni e riflettere sugli errori commessi, da quando Marcello Costantini ha fatto le valigie rimettendoci tantissimi soldi e se si escludono coloro che nell’ultimo periodo sono subentrati al favoloso presidente scelto da Pomi, il calcio ad Isola del Liri ha avuto una gestione sempre e comunque fallimentare.

Il Comune cosa deve fare? Ha speso quasi 2 milioni di euro per adeguare lo stadio alla serie C con un mutuo che impegna il bilancio per 42 mila euro l’anno, paga utenze per altrettanti mila euro annui, credo che ha versato contributi alla squadra in 13 anni pari quasi a un milione di euro, cosa deve fare di più?

Sono diventato Sindaco e subito per evitare il fallimento ho dovuto dare un contributo di 300 mila euro, ricevendo le giuste critiche di gran parte della popolazione, cercando si salvare una storia e una tradizione ma non è servito a nulla. Nessuna associazione ha mai ricevuto tanto in questa Città e se coloro che praticano altri sport si sentono discriminati credo abbiano ragione, perché ad Isola ci sono tanti ragazzi che per giocare a Basket o Volley o allo stesso calcio devono andare fuori e vi assicuro che il numero è assai consistente. Nonostante ciò un aiuto si poteva dare in altre forme ma i tempi di un’amministrazione comunale sono più lunghi delle esigenze della società sportiva e non si può criticare se si elargiscono contributi ad altri perchè ad Isola non esiste solo il calcio che vede in una stagione la presenza allo stadio non più di 3500 persone moltissime non di Isola e dal punto di vista sociale, quanti ragazzi di Isola posso dire di aver giocato nello stadio Mangoni? E mi chiedo anche, se oggi non si ha possibilità di iscrivere la squadra al campionato con la somma di 19 mila euro, come si andrà avanti, chiedendo sempre e continuamente?

Le polemiche sono fuori luogo e fare paragoni non mi pare vada a vostro vantaggio, perché le iniziative che voi discriminate portano un vantaggio economico e di immagine alla città di gran lunga superiore.”

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.