30 Aprile 2013

Il Psi e i Giovani Socialisti presenti al corteo del 1 maggio

PSI

Mi auguro che questo primo maggio venga celebrato nel segno della speranza – dichiara Martina Iafrate segretario cittadino del PSI – l’Italia sta vivendo un periodo di forte crisi ed è necessario un tempestivo intervento da parte di chi ha il dovere di farlo. C’è ben poco da festeggiare, i dati Istat sull’occupazione e  le vicende di cronaca nera legate al lavoro parlano chiaro, ma non bisogna rassegnarsi anzi – conclude Iafrate – bisogna partecipare ai cortei, far vedere che ci siamo e che abbiamo bisogno dell’effettivo riconoscimento dei nostri diritti sociali.

Anche quest’anno, la fotografia sulla questione lavoro non appare confortante – dichiara Mike Di Ruscio segretario provinciale FGS – Questa volta l’Istat ha rilevato che in 35 anni quasi un milione e mezzo di persone si sono ritrovate senza occupazione. In particolare – continau Di Ruscio – a esplodere è stato il fenomeno della disoccupazione giovanile: i senza lavoro tra i 15 e i 24 anni sono infatti aumentati dal 21,7% al 35,3%. Ciò significa che oggigiorno quasi quattro giovani su dieci sono alla ricerca di un lavoro, mentre 35 anni fa erano solo due su dieci. Questo dato tende a peggiorare se si volge lo sguardo al Sud, ove il tasso dei giovani alla ricerca di un impiego è del 46.9%. Per questo – conclude Di Ruscio – i giovani socialisti, come ogni anno, scenderanno in piazza al fianco dei giovani e dei lavoratori per far sentire la propria voce.

Martina Iafrate – Segretario cittadino PSI Isola del Liri
Mike Di Ruscio – Segretario provinciale FGS

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.