8 Febbraio 2012

Isola del Liri, il sindaco Duro: Mercoledì 8 febbraio riaprono le scuole

Gli uffici comunali di Isola del Liri sono al lavoro da questa mattina per controllare tutti i plessi scolastici cittadini e verificare se ci sono le necessarie condizioni di accessibilità.
A seguito di sopralluoghi e riunioni operative, il sindaco Luciano Duro, ha deciso, supportato dagli uffici, di riaprire le scuole di ogni ordine e grado al fine di consentire la ripresa delle attività didattiche a partire da mercoledì 8 febbraio. Attestato che tutti i plessi sono raggiungibili, le problematiche relative al trasporto scolastico saranno risolte valutando gli opportuni interventi da adottare nei casi specifici.
“La situazione meteorologica viene costantemente monitorata, dichiarano il sindaco Luciano Duro e l’assessore all’istruzione Ivo Urbini. I bollettini meteo prevedono uno stato di massima allerta con nuove precipitazioni nevose che interesseranno la provincia di Frosinone per i giorni venerdì 10 e sabato 11 febbraio 2012.  Si ipotizza, pertanto, per tali giorni una nuova chiusura delle scuole che, se confermata, verrà stabilita con apposita ordinanza sindacale e diffusa a mezzo stampa, pubblicata sul sito istituzionale dell’Ente www.comune.isoladelliri.fr.it e sulle pagine Facebook “Città Isola del Liri” e “Città di Isoladelliri Overcinquemila”.
Il sindaco ricorda l’uso di pneumatici da neve o la dotazione di catene a bordo e invita i cittadini e gli esercenti di pubblici servizi, nel caso di precipitazioni nevose, a liberare gli accessi verso le proprie abitazioni e attività commerciali. Raccomanda inoltre ai pedoni che transitano sui marciapiedi di fare massima attenzione alla caduta di neve e ghiaccio dai cornicioni dei tetti
Tali semplici accorgimenti, già adottati dalla popolazione nei giorni passati, hanno consentito un alleggerimento delle gravose condizioni generali.
Un ringraziamento particolare il sindaco Luciano Duro, il vice sindaco Angela Mancini e l’assessore alla Protezione Civile Loreto Serapiglia, lo rivolgono a tutte le forze di Polizia ed in particolare ai vigili urbani del locale Comando i quali, seppure in carenza di organico e con spirito di abnegazione, insieme ai volontari della Protezione Civile e agli operai del comune, hanno garantito  il servizio e risposto alle esigenze della popolazione.

Foto – Gianpiero Pizzuti