7 Ottobre 2013

Isola Liri calcio: 2-1 al Portotorres e prima vittoria al Nazareth. Cronaca e tabellino della partita

Al terzo tentativo l’Isola Liri trova finalmente il primo successo tra le mura amiche. Dopo il poker subito per opera dell’Arzachena, la truppa laziale regola il Porto Torres con il risultato di 2-1. Mister Alessandro Grossi, ad una settimana dalla convincente affermazione ottenuta a Roma contro l’Astrea, conferma in blocco l’undici iniziale.

Da sottolineare alcune variazioni tattiche, soprattutto in difesa. Il modulo scelto dal coach cassinate è il 4-3-3. Berardi, Terra, Ciro Poziello e Petrarca compongono la retroguardia davanti a Della Pietra. I tre centrocampisti sono Zeppa, De Luca e capitan Franzese. Il tridente offensivo è costituito da Jukic, Giglio e Basilico. I sardi rispondono con il 4-2-3-1. Sias, Spina e Del Rio agiscono alle spalle di Manca. Quest’ultimo viene sostituito per infortunio al 27’pt da Moretti.

Nel primo tempo i biancorossi locali si fanno preferire, imprimendo un ritmo di gioco abbastanza elevato. Il vantaggio arriva al 12’pt quando Giglio, nel cuore dell’area di rigore, prolunga di testa per Jukic. Il numero 11 insacca con il destro e porta a tre il suo bottino in campionato, dopo la doppietta di domenica scorsa. Sulle ali dell’entusiasmo gli isolani architettano trame di gioco interessanti. Al 24’pt Giglio, servito bene da De Luca, protegge il pallone spalle alla porta. Il numero 9 invita alla conclusione Franzese, ma la sfera si spegne al lato.

Gli ospiti sembrano tramortiti dal gol subito ed iniziano a rendersi pericolosi soltanto a partire dalla mezz’ora. Al 32’pt Sias mette al centro dalla sinistra. Sul pallone si avventa Moretti che di testa, però, non trova lo specchio della porta. Due minuti più tardi, il giovanissimo Basilico, si libera sul versante mancino. Il numero 10, classe 1994, impegna seriamente l’estremo difensore ospite Galasso. I primi quarantacinque minuti terminano con una colossale occasione per la compagine allenata da Roberto Sanna. Derutas, ben imbeccato da Sias, tenta la conclusione con il destro. Della Pietra sventa la minaccia.

Le squadre rientrano in campo e, al 2’st, il direttore di gara, il sig. Marco D’Ascanio di Ancona, fischia un calcio di rigore per l’Isola Liri in seguito ad un contatto tra Giglio e Ledda. Batte lo stesso Giglio, che spiazza Galasso e sigla il 2-0. Neanche il tempo di esultare e il Porto Torres riapre il match. Al 7’st Sias batte un insidioso calcio di punizione. In area di rigore si accende una mischia. Ad approfittarne è il capitano ospite Niedda, che tutto solo trafigge Della Pietra.

A questo punto i ragazzi di mister Sanna alzano il proprio raggio d’azione per tentare il pareggio, esponendosi di contro alle ripartenze avversarie. Al 23’st Moretti serve Spina. Il numero 4 tira con il destro. Bravo Della Pietra nel deviare in angolo. Al 43’st il neo entrato Saracino, al posto di Zeppa, invita alla conclusione Jukic. Il numero 11, scattato sul filo del fuorigioco, arriva sfinito davanti a Galasso non riuscendo a calibrare il tiro che termina alto sopra la traversa.

Gli ultimissimi minuti di gioco sono sconsigliati ai deboli di cuore. In pieno recupero viene espulso il portiere Della Pietra, colpevole di aver toccato il pallone con le mani fuori dall’area di rigore. Sono stati effettuati tutti i cambi e quindi Ernesto Terra veste, anche se per pochi secondi, i panni dell’estremo difensore. Sulla conseguente punizione il numero 10 Sias, con un preciso destro a giro, sfiora l’incrocio dei pali.

Non c’è più tempo e l’arbitro, con il triplice fischio, chiude la contesa. Finisce dunque 2-1. Nel prossimo turno l’Isola Liri sarà impegnata nell’ostico campo di Fondi, aspettando il derby del 20 ottobre al Nazareth.

TABELLINO

ISOLA LIRI: Della Pietra, Berardi, Poziello Ciro, De Luca, Terra (VC), Petrarca, Zeppa (28’st Saracino), Franzese (C), Giglio (30’st Poziello Raffaele), Basilico (6’st Graziani), Jukic; A disposizione: Caldaroni, Bianchi, Cirelli, Cardazzi, Caligiuri, Fiorini. All. Alessandro Grossi.

PORTO TORRES: Galasso, Gianni, Demurtas, Spina (32’st Budroni), Niedda, Ledda, Cossu, Catalano, Manca (27’st Moretti), Sias, Del Rio (37’st Bazzoni); A disposizione: Frascassi, Floris, Mognato, Sanna, Belmonte, Muscau, Moretti. All. Roberto Sanna.

RETI: Jukic (12’pt) (IL), Giglio (2’st) (IL) (R), Niedda (7’st) (PT).

AMMONITI: Catalano (PT) (17’pt), Basilico (IL) (31’pt), Del Rio (PT) (43’pt), Ledda (PT) (2’st), Niedda (PT) (28’st), Demurtas (PT) (47’st).

ESPULSI: Della Pietra (IL) (49’st).

TERNA ARBITRALE: Arbitro: Sig. Marco D’Ascanio (Ancona), Ass.1: Sig. Davide Garofalo (Battipaglia), Ass.2: Sig. Vincenzo Montuori (Sapri).

NOTE: Spettatori 300 circa. Giornata nuvolosa e leggermente ventilata. Prima dell’incontro il capitano dell’Isola Liri Franzese ed un suo compagno hanno depositato un omaggio floreale in memoria del giovane Francesco Pede, deceduto nei giorni precedenti. E’ stato inoltre osservato un minuto di silenzio per ricordare la tragedia di Lampedusa ed il ragazzo nominato sopra.

Alessandro Iacobelli – Isola24

ISOLA-PORTO-TORRES_660

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.