9 Dicembre 2013

ISOLA LIRI CALCIO: rocambolesca sconfitta per 2-3 contro l’Anziolavinio (di Alessandro Iacobelli)

Dopo il pareggio contro l’Olbia, l’Isola Liri era chiamata ad un pronto riscatto di nuovo sul prato del ‘Nazareth’. Sulla carta l’avversario di turno sembrava abbordabile, ed invece la realtà si è rivelata ben diversa. La settimana appena trascorsa, all’interno dello spogliatoio isolano, non è stata delle migliori. La decisione della società di ridurre il monte ingaggi, infatti, ha fatto storcere il naso a qualche giocatore. Giglio e Cardazzi, a questo proposito, hanno deciso di cambiare aria. In particolare l’attaccante campano costituiva una coppia molto affiatata con Caligiuri.

Mister Alessandro Grossi ha dovuto ridisegnare la sua squadra in pochissimo tempo. Si riparte dal collaudato 4-3-1-2. In difesa Petrarca sostituisce lo squalificato Terra. Franzese funge da terzino destro, con Cirelli impiegato come interno di centrocampo. In avanti Basilico, al rientro da un infortunio, agisce alle spalle di Caligiuri e Caira. L’Anziolavinio del mister Roberto Chiappara, ex calciatore del Treviso in serie A, scende in campo con il 4-3-3. Il regista è il capitano Guida, affiancato da Lauri e Di Dionisio. Il tridente offensivo è composto da Massella, il migliore in campo, Bendia e Cardoni.

Nella prima frazione di gioco i padroni di casa si fanno nettamente preferire. Al 13’pt Caira, ben imbeccato da Caligiuri, elude la marcatura di Ugolini e tira con il destro. Rizzaro risponde con i piedi. Poco dopo ancora Caira costringe l’estremo difensore romano agli straordinari. La compagine ospite sembra in estrema difficoltà, tutto appare fin troppo semplice per i ragazzi di Grossi. Da segnalare soltanto un colpo di testa di Massella, che però termina alto sopra la traversa.

Calgiuri, con la sua tecnica sublime, sforna assist in quantità industriale per i compagni. Caira, servito alla perfezione proprio dal numero 11, arriva in ritardo mancando cosi la deviazione. Il giovane attaccante, al 34’pt, colpisce il palo esterno su servizio sempre di Caligiuri. Al 41’pt l’Isola Liri perviene al meritato vantaggio. Il merito è tutto di Basilico. Il numero 7, al limite dell’area, si coordina e con un preciso sinistro rasoterra trafigge Rizzaro. Il raddoppio è immediato. Cross di Basilico dal versante mancino. Caira anticipa un difensore avversario e, con il destro, deposita la sfera nel sacco.

Nella ripresa l’Anziolavinio entra sul terreno di gioco con una feroce determinazione. I bianco-blu prendono in mano il comando delle operazioni, costringendo la truppa biancorossa ad arretrare il proprio baricentro. Al 5’st Bendia, lasciato solo in piena area di rigore, tira a botta sicura. Della Pietra sventa la minaccia con un prodigioso intervento. La pressione ospite aumenta sensibilmente. Ancora Bendia impegna seriamente Della Pietra al 7’st. Due indizi fanno una prova e, al 13’st, Massella accorcia le distanze con una zampata da vero cannoniere.

La reazione isolana è timida e confusionaria. L’ultimo a mollare è il solito Caligiuri. Rizzaro, sulla potente conclusione del numero 11, si fa trovare pronto. Il pareggio non si fa attendere. Massella timbra la sua doppietta personale, al 23’st, con un magnifico diagonale che termina all’incrocio dei pali. Al 30’st i padroni di casa capitolano. Zeppa commette un colossale errore. Ad approfittarne è il neo entrato Musilli. Il numero 16 sfodera un destro da posizione quasi impossibile, riuscendo però ad insaccare alle spalle dell’incolpevole Della Pietra. Nuovamente Musilli avrebbe la possibilità di incrementare il passivo, ma Ciro Poziello salva sulla linea. Allo scadere dei quattro minuti di recupero l’arbitro, Alessandro Meleleo di Casarano, decreta la fine delle ostilità. Domenica prossima l’Isola Liri sarà impegnata a Marino contro il Nuova Santa Maria delle Mole. Occorre dunque un pronto riscatto per interrompere questo periodo negativo.

ISOLA LIRI: Della Pietra, Zeppa (Graziani 35’st), Poziello Ciro, De Luca, Petrarca, Cirelli (Tofani 32’st), Basilico (Tomasi 21’st), Franzese (C), Caira, Poziello Raffaele (VC), Caligiuri. A disposizione: Caldaroni, Berardi, Rotondi, Federico, Fiorini, Rosa. All. Alessandro Grossi.

ANZIOLAVINIO: Rizzaro (VC), Succi, Angeletti, Di Dionisio, Petricca, Ugolini, Lauri, Guida (C), Massella, Cardoni F. (Musilli 10’st), Bendia (Drago 21’st). A disposizione: Colarietti, Picariello (Musilli 45’st), Nanni, Salvini, Cardoni R., Maialetti, Giancana. All. Roberto Chiappara.

MARCATORI: Basilico (IL) (41’pt), Caira (IL) (44’pt), Massella (A) (13’st), Massella (A) (23’st), Musilli (A) (30’st).

AMMONITI: Succi (A) ( 33’pt), De Luca (IL) (9’st), Petrarca (IL) (31’st).

TERNA ARBITRALE: Arbitro: Sig. Meleleo Alessandro (Casarano); Ass.1: Sig. Rinaldi Giorgio (Roma 1); Ass.2: Sig. Covotenga Fabrizio (Roma 1).

NOTE: Giornata fredda e nuvolosa. Spettatori 300 circa. Prima dell’inizio della gara è stato depositato un omaggio floreale nei pressi della postazione in cui operava il fotografo ufficiale dell’Isola Liri calcio Franco Gabriele, deceduto nei giorni scorsi.

Alessandro Iacobelli – Isola24

ISOLA_ANZIOLAVINIO_1

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
SPONSOR

Tutti i numeri di un anno magnifico nell'intervista all'amministratore unico, dott. Ennio Mancini, ed al Direttore, Orlando Pizzuti.

SPONSOR

Il 2019 è stato l'anno delle conferme e degli obiettivi raggiunti per l'azienda che si occupa di assistenza familiare.