29 Gennaio 2013

Liri Blues, Atina Jazz, Fasti Verulani e Festival del Teatro Rinascimentale di Anagni: l’unione fa la forza

LIRI_BLUES

E’ questo quanto si propongono di fare alcuni dei festival più importanti esistenti in provincia. Atina Jazz, Festival del Teatro Rinascimentale di Anagni, Fasti Verulani e Liri Blues si propongono come il viatico ideale per promuovere la nostra splendida terra. Ciò permetterà anche di affrontare in maniera diversa le enormi difficoltà finanziarie nelle quali purtroppo oggi versa tutto ciò che è cultura. Questa situazione assume dimensioni ancor più disastrose se si considerano i macroscopici ritardi con cui gli Enti Pubblici elargiscono i loro contributi.

Le nostre manifestazioni già oggi tutte insieme conferiscono al territorio una ricaduta in termini economici stimabile in qualche milione di euro ed un’attenta gestione della cosa pubblica dovrebbe indurre le istituzioni a rivolgere una particolare attenzione al settore. Stiamo parlando di manifestazioni di risonanza Europea che ospitano annualmente artisti tra i più famosi al mondo, giornalisti di chiara fama come Dario Salvatori e Gianmaurizio Foderaro, scienziati come Zichichi ospite allo splendido Festival delle Storie di Picinisco, aziende di risonanza mondiale come Reference Cable, Becks, Heineken, Harley Davidson, Alfa Romeo ed altre ancora, media partner come la RAI e che generano lavoro in tantissimi settori della vita pubblica come noleggio di service, agenzie di security e management, ingegneri del suono, titolari di tensostrutture, palchi, transenne, albergatori, ristoranti, bar, tabacchi, aeroporti, stazioni ferroviarie, tour operator, tipografie, grafica, web master, pubblicità stradale ed editoriale, S.i.a.e., Enel, noleggio strumenti, scenografi, costumisti, ragazzi disoccupati che trovano le risorse necessarie per una vacanza estiva; ebbene, tutto questo rischia di finire a causa della cecità di alcuni enti pubblici e l’elefantiaca lentezza di altri.

Non ci consideriamo in antitesi alle strutture pubbliche ma bensì una costola propositrice. Abbiamo già calendarizzato le manifestazioni in modo tale da poter promuovere un percorso turistico-culturale che abbraccerà l’intera stagione estiva. E’ ormai ineluttabile il dato che l’arte e il turismo religioso sono i veicoli che movimentano le masse turistiche e la provincia è in possesso di entrambi gli elementi necessari. Il web ci da la possibilità di poter promozionare tutto questo al mondo intero avendo, come risultato “certo”, importanti flussi turistici nella nostra terra. Nell’era della globalità e di Internet non si può non fare sistema creando una rete che ingloba al suo interno gli operatori del settore, le strutture pubbliche e il mondo imprenditoriale. E’ questa la formula vincente per far si che il territorio possa finalmente avere la spinta giusta per fare quello scatto in avanti che merita. Noi tra mille problemi cercheremo di fare la nostra parte cercando, finche possibile, di mantenere vive le nostre rispettive manifestazioni unendoci per fare fronte comune e collaborare per la crescita. Non sappiamo se riusciremo a contrastare la pressante crisi ma speriamo che in questo modo gli organi regionali e provinciali si sentano stimolati a darci il loro sostegno in parte fin’ora assente.

Dobbiamo comunque ringraziare i nostri Comuni per il loro apporto e l’Amministrazione Provinciale la quale, sia pur con ritardi giganteschi, non ha mai negato il suo piccolo sostegno. Un grazie va anche ai nostri sponsor per il loro prezioso ruolo. Stiamo cerando di salvare questi eventi che fin’ora hanno dato tanto lustro al territorio, sperando che i nuovi scenari politici abbiano la lungimiranza e la sensibilità da garantire la vita e la crescita ai nostri festival, attesi e frequentati da circa un trentennio da migliaia e migliaia di appassionati da tutta Italia e dall’estero. I link che seguono sono degli esempi che possono illustrare chiaramente la validità del nostro progetto

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
EUTANASIA - Marco Cappato: «Caro Papa, e se sull'eutanasia il "crimine" foste voi a favorirlo?»

Eutanasia - Queste le dichiarazioni sulla propria pagina Facebook di Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell'Associazione Luca Coscioni.

CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.

CORONAVIRUS - La Lattoferrina può essere utile per la prevenzione del Covid

Lattoferrina Coronavirus - La Lattoferrina ha dato ottimi risultati contro il Covid: una portentosa scoperta frutto dell'egregio lavoro di squadra condotto dalle università di Tor Vergata e La Sapienza.