14 Febbraio 2013

Luciano Duro indignato per accuse di CISL su operato Amministrazione

lucianoduro

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa emessa dall’Ufficio Segreteria del Sindaco di Isola del Liri, Luciano Duro.

Il Sindaco Luciano Duro esprime indignazione per le infondate accuse rivolte dall’Organizzazione Sindacale CISL nei confronti dell’operato dell’Amministrazione.

Preliminarmente il Sindaco chiarisce che nessuna lettera del tenore palesato nell’articolo apparso su La provincia del 14.2.2013 risulta essere mai pervenuta in Comune; pertanto l’Amministrazione non è assolutamente al corrente dello stato di agitazione che sarebbe stato proclamato dalla CISL che nulla ha comunicato in proposito all’Ente. In ordine alle problematiche ravvisate circa le “gravi carenze nelle relazioni sindacali…”il Sindaco Luciano Duro si dice costernato ricordando come il “Comune di Isola del Liri –oltre ad aver regolarmente concluso tutte le trattative e gli accordi Sindacali- è tra i pochissimi Comuni della Provincia ad aver già avviato le regolari trattative sindacali per l’anno 2013.

Peraltro, poichè nessuna sigla sindacale aveva presentato la necessaria piattaforma contrattuale, l’Amministrazione comunale ha tempestivamente provveduto ha redigere la nuova bozza di contratto decentrato 2013, consegnata ufficialmente nel dicembre scorso a tutte le parti sindacali presenti in Delegazione Trattante, compresa la CISL che oggi –inspiegabilmente- lamenta carenze nelle relazioni sindacali”.

Il Sindaco ricorda anche di incontri svolti con il rappresentante Cisl Coppotelli, dietro richiesta della stessa Cisl.
Risulta davvero incomprensibile e pretestuoso –pertanto – l’atteggiamento assunto dalla sigla Sindacale che sembra voler ad ogni costo -e senza ragione alcuna- voler aprire un conflitto con il Comune, conflitto che non sarà certo alimentato dall’ attuale Amministrazione comunale, da sempre attenta alle problematiche del personale e completamente aperta ad ogni tipo di relazione sindacale.

Il Sindaco –pertanto- rigetta le accuse infondate di “amministrazione insofferente” e di “noncuranza e disinteresse” verso il personale e verso le relazioni sindacali. Circa la determinazione dirigenziale relativa alla costituzione dell’ufficio elettorale, il Sindaco difende l’operato corretto ed imparziale dell’Amministrazione Comunale, che non è affatto entrata nel merito della ripartizione delle ore di straordinario elettorale.

Afferma il Sindaco “Ciò costituisce un esempio di buona amministrazione in quanto il Sindaco e la Giunta non hanno indicato chi dovesse partecipare al lavoro straordinario e del monte ore da ripartire a ciascun dipendente. Non è questo infatti compito della politica bensì del Responsabile preposto. Ciò dimostra l’estrema correttezza della mia Amministrazione che è lontana da ogni forma clientelare che possa influenzare il consenso elettorale anche quando si tratta di dipendenti comunali”.

Per contattare la nostra Redazione puoi scivere a redazione@ciociaria24.net o telefonare al Numero Verde 800-090501.
CORONAVIRUS – Lattoferrina proteina anti Covid perché stimola l'immunità

Lattoferrina Coronavirus - Il Professor Massimo Andreoni, direttore dell'Unità malattie infettive al Policlinico di Tor Vergata a Roma, è intervenuto nella trasmissione "L'imprenditore e gli altri" su Cusano Italia TV.