mercoledì 26 Settembre 2012

MARIO ABBRUZZESE: “sono pronto a ricandidarmi!”

“Renata Polverini sapeva dei fondi, ma non sapeva come venivano spesi”. Ad affermarlo è Mario Abbruzzese all’indomani delle dimissioni della governatrice del Lazio rassegnate a seguito dello scandalo fondi pubblici scoppiato alla Pisana. Dalle dichiarazioni del Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, riportate dalle pagine on-line de Il Messaggero, si apprendono anche le spese effettuate dal suo ufficio di presidenza, con particolare riferimento a quelle elargite a favore del mondo giornalistico.

Che Mario Abbruzzese sia stato da sempre molto vicino agli organi di comunicazione lo si sapeva dall’ inizio del suo mandato: centinaia, forse migliaia sono state le note stampa emesse ogni giorno, dai suoi addetti, in occasione di tutti gli eventi di dominio pubblico che lo hanno visto protagonista. Un riguardo verso la propria immagine personale che, indubbiamente, ha avuto anche il suo bel costo per quel che concerne la provincia di Frosinone: 225 mila euro ripartiti tra sette testate, come riportato nell’articolo sulle spese di Mario Abbruzzese de Il Messaggero.

Tuttavia il Presidente Abbruzzese non sembra mostrare alcun intento di farsi da parte dopo la deflagrazione del governo regionale a causa delle spese folli dei consiglieri, nonostante le conseguenti dimissioni di Renata Polverini; al contrario, si dice pronto a ricandidarsi. Nessuna sorpresa. Stando a quanto si apprende dalla testata di Via del Tritone, lo stipendio del Presidente del Consiglio Regionale ammonterebbe a 251 mila euro; non è specificato se mensili o annuali, speriamo vivamente nella seconda ipotesi, anche se, in tal caso, si tratterebbe comunque di cifre di poco inferiori a quelle percepite da un certo Barack Obama.

Redazione Isola24